home cosa cerchiamo dipinti ciondoli il talismano scoperte 72 angeli

 

 

72. MUMIAH

Rinascita

È la forza di ricominciare, di ricostruire la propria vita sulla base di valori - personali e universali - che si erano persi per strada.
I valori perduti si riacquistano ritornando alle origini: a ciò che la nostra coscienza ha sempre saputo ma che per convenienza, egoismo, avidità, abbiamo rifiutato.
La ricostruzione di se stessi conduce al desiderio di migliorare anche la vita degli altri.

Vuoi approfondire?

 
 

 
 

Mumiah è un "pensiero divino" messo a disposizione dei nati dal 16 al 21 marzo circa, i quali - secondo la Tradizione - ricevono questi doni:

 Capacità di rendersi conto di quando qualcosa è giunto al termine; forza per cominciare un  nuovo ciclo. Capacità di risollevarsi dalle avversità.
Propensione ad apprezzare le piccole cose. Curiosità diffusa.
Talento nel mondo dello spettacolo.
Facoltà di concretizzare ciò che si intraprende, di realizzare quanto si ha in cuore.
Attitudine ad oltrepassare le soglie della comune conoscenza per aprirsi a ciò che è ancora misterioso e apparentemente irrazionale.

 
 

 
 

Il dono è un'inclinazione, una tendenza, e può essere accettato o non preso nemmeno in considerazione.
Naturalmente è raro sviluppare tutte le tendenze portate dai nostri tre Angeli di nascita: saranno il carattere, l'ambiente e le vicissitudini della vita a scegliere con noi. Ma attraverso il dono, l'angelo dà anche se stesso.

 

 

Nell'antichità Mumiah veniva invocato con questo versetto:

"Ritorna, anima mia, alla tua pace,
perché il Signore ti ha beneficato"

(Sal. 116,7)

 

   .

   
   

 

 
 

Testi di M. Antonietta Pirrigheddu

© proprietà letteraria riservata