home cosa cerchiamo dipinti ciondoli il talismano scoperte 72 angeli
 
 

68. HABUHIAH

Guarigione

È la facoltà di guarire se stessi, non solo dal punto di vista fisico ma soprattutto spiritualmente e mentalmente. La guarigione fisica è conseguenza di quella spirituale, e avviene nel contatto e nell'accettazione delle Forze superiori che offrono il loro aiuto.

Approfondimenti

 
 

 
 

Habuhiah è un "pensiero divino" messo a disposizione dei nati dal 24 febbraio al 1 marzo circa, i quali - secondo la Tradizione - ricevono questi doni:

Consapevolezza di ciò che cresce e che va coltivato nella propria terra interiore e nel proprio rapporto con il mondo.
Attitudine a conoscere e scoprire cose nuove.
Spirito gentile e socievole.
Generosità, altruismo.
Grande compassione.
Capacità di rimettersi in piedi dopo le cadute.

 
 

 
 

Il dono è un'inclinazione, una tendenza, e può essere accettato o non preso nemmeno in considerazione.
Naturalmente è raro sviluppare tutte le tendenze portate dai nostri tre Angeli di nascita: saranno il carattere, l'ambiente e le vicissitudini della vita a scegliere con noi. Ma attraverso il dono, l'angelo dà anche se stesso.

 

 

Nell'antichità Habuhiah veniva invocato con questo versetto:

"Celebrate il Signore, perché è buono,
perché eterna è la sua misericordia"
 

(Sal. 106,1)

 
   .
   
   

 

 
 

Testi di M. Antonietta Pirrigheddu

© proprietà letteraria riservata