home cosa cerchiamo dipinti ciondoli il talismano scoperte 72 angeli

 

 

60. MITZRAEL

Riparazione

Anche la giustizia è spesso ingiusta: l'infallibilità non appartiene all'uomo.
Riparazione è la Giustizia Divina che viene in soccorso a compensare l'impossibile giustizia umana. È l'aiuto che si riceve dall'alto per superare il danno subìto senza averlo meritato.
Credere in questo aiuto dà la facoltà di attraversare il momento difficile con animo più lieve, nella speranza di una rivalutazione da parte di chi ci ha malgiudicati o maltrattati.
Ma per favorire la riparazione esteriore è necessario volgere lo sguardo anzitutto alla propria interiorità, accettando di portarvi i necessari cambiamenti.

 
 

 
 

Mitzrael è un "pensiero divino" messo a disposizione dei nati dal 16 al 20 gennaio circa, i quali - secondo la Tradizione - ricevono questi doni:

 Intuito. Sensibilità alle condizioni altrui.
Altruismo e spirito di servizio.
Determinazione e capacità di portare soccorso, conforto e consiglio.
Capacità di grande rinnovamento,
sia nel pensiero che nel modo di essere e di agire.

 
 

 
 

Il dono è un'inclinazione, una tendenza, e può essere accettato o non preso nemmeno in considerazione.
Naturalmente è raro sviluppare tutte le tendenze portate dai nostri tre Angeli di nascita: saranno il carattere, l'ambiente e le vicissitudini della vita a scegliere con noi. Ma attraverso il dono, l'angelo dà anche se stesso.

 

 

Nell'antichità Mitzrael veniva invocato con questo versetto:

"Giusto è il Signore in tutte le sue vie,
santo in tutte le sue opere"

(Sal. 145,17)

 

   .

   
   

 

 
 

Testi di M. Antonietta Pirrigheddu

© proprietà letteraria riservata