home cosa cerchiamo dipinti ciondoli il talismano scoperte 72 angeli

 

 

53. NANAEL

Comunicazione spirituale

È l'ascolto della Voce interiore: un ascolto che permette di unirsi a quella stessa Voce, in un dialogo profondo che non passa attraverso le parole, ma che si svolge tramite l'anima e il cuore. La Voce interiore raccoglie in sé l'essenza di ogni creatura: non solo degli esseri umani, ma di ogni cosa esistente, da tutto ciò che popola il piano terreno fino ai "piani superiori".
Grazie alle indicazioni che giungono da questi ultimi, l'uomo diviene capace di elevarsi e di rendersi utile.

Vuoi approfondire?

 
 

 
 

Nanael è un "pensiero divino" messo a disposizione dei nati dal 12 al 17 dicembre circa, i quali - secondo la Tradizione - ricevono questi doni:

 Amore per la natura.
Attitudine alla meditazione e alla contemplazione.
Predisposizione per la ricerca spirituale
e per lo studio delle scienze esoteriche.
Passione per la verità.
Capacità di comprendere il modo di essere e di sentire della collettività. Clemenza.
Facoltà di orientarsi nelle decisioni difficili.
Ispirazione per concepire e realizzare grandi opere.

 
 

 
 

Il dono è un'inclinazione, una tendenza, e può essere accettato o non preso nemmeno in considerazione.
Naturalmente è raro sviluppare tutte le tendenze portate dai nostri tre Angeli di nascita: saranno il carattere, l'ambiente e le vicissitudini della vita a scegliere con noi. Ma attraverso il dono, l'angelo dà anche se stesso.

 

 

Nell'antichità Nanael veniva invocato con questo versetto:

"Signore, so che giusti sono i tuoi giudizi,
e con ragione mi hai umiliato"

(Sal. 119,75)

 

   .

   
   

 

 
 

Testi di M. Antonietta Pirrigheddu

© proprietà letteraria riservata