home cosa cerchiamo dipinti ciondoli il talismano scoperte 72 angeli

 

 

4. ELEMIAH

 

Potere divino

È il potere che deriva da una fede capace di elevarsi fino a Dio, passando attraverso la determinazione di essere.
Chi lo possiede sa che tutto il bene è possibile - il bene da ricevere ma soprattutto quello da dare - e trasforma il proprio cuore in una sorgente a cui si può attingere in ogni situazione.
Elemiah è una porta aperta sulla possibilità di acquisire la consapevolezza del proprio talento e il significato della propria esistenza. Quando ha la visione diretta del suo potenziale, l'uomo non può più tirarsi indietro di fronte al Compito, perché ha conosciuto se stesso e capito lo scopo per cui è venuto al mondo.

Vuoi approfondire?

 
 

 
 

Elemiah è un "pensiero divino" messo a disposizione dei nati dal 5 al 10 aprile circa, i quali - secondo la Tradizione - ricevono questi doni:

Umiltà, sensibilità d'animo, altruismo.
Capacità d'accoglienza.
Desiderio di migliorare le condizioni di vita del prossimo.
Attitudine a vedere ciò che sta "oltre".
Capacità di godere della bellezza in qualsiasi forma.

 
 

 
 

Il dono è un'inclinazione, una tendenza, e può essere accettato o non preso nemmeno in considerazione.
Naturalmente è raro sviluppare tutte le tendenze portate dai nostri tre Angeli di nascita: saranno il carattere, l'ambiente e le vicissitudini della vita a scegliere con noi. Ma attraverso il dono, l'angelo dà anche se stesso.

 

 

Nell'antichità Elemiah veniva invocato con questo versetto:

"Volgiti, Signore, a liberarmi,
salvami per la tua misericordia"
 

(Sal. 6,5)

 

   .

   
   

 

 
 

Testi di M. Antonietta Pirrigheddu

© proprietà letteraria riservata