home cosa cerchiamo dipinti ciondoli il talismano scoperte lascia un segno

 

Lullaby

Sono stufa, stufa, stufa e arcistufa. Vivo in un luogo che in apparenza può sembrare un paradiso, ma è tutt'altro... Vicini che stanno ad ascoltare e guardare tutto ciò che fai, per poi riferirlo a tutto il mondo... Non puoi arrabbiarti perché sennò ti prendono per pazza, non puoi pensarla diversamente perché sennò sei stupida, se pensi ad un futuro di successo sei un'illusa. I miei genitori sembrano i migliori del mondo, ma sono oppressivi e pesanti.

Soffro di anoressia e depressione, ma non posso farmi vedere star male perché sennò parenti e amici iniziano a sclerare e a dirmi che sono io che mi provoco dolore e che li distruggo, quindi devo sempre avere un finto sorriso sulle labbra... Eppure sarebbe semplice, basterebbe che i miei mi lasciassero andare via da questo orribile posto in cui abito.

Risponde lunadivetro:

Se prendiamo in considerazione tutto ciò che dici, tutte le cose da cui ti  senti oppressa - a torto o a ragione, io non posso stabilirlo -, solo una cosa ritengo sia determinante per te in questo momento: l'anoressia. E vorrei capire se ti è stata diagnosticata da un medico, o se è una tua consapevolezza che però non hai sottoposto ad alcun accertamento e non stai curando.

E' facile sentirsi come tu ti senti, oppressa da mille cose esterne. E' facile perché il tuo stato fisico e mentale è debole e senza difesa. Lo dimostra il fatto che secondo te sarebbe tutto più semplice se i tuoi genitori ti lasciassero andar via. Ma ci sono le condizioni per cui tu possa farlo? La tua età te lo consente? Hai un altro posto in cui andare? La tua situazione finanziaria ti garantirebbe l'autosufficienza? E soprattutto, le tue condizioni fisiche ti permetterebbero di vivere da sola altrove?

Che significa che i tuoi genitori non ti lasciano andar via? Forse sono coscienti del fatto che non saresti autosufficiente, se non altro dal punto di vista economico? Magari - comprensibilmente - non reggono all'idea che se vivessi da sola ti potresti trovare in gravi difficoltà...

A questo punto, hai solo una cosa da fare: anzitutto rispondere a tutte queste domande, con grande sincerità: rispondere a te stessa, intendo; e poi prendere delle decisioni. Ma al di sopra di tutto tieni presente che non sarai mai in grado di liberarti da qualsiasi oppressione esterna se prima non guarisci nel corpo e nella mente. Perciò accetta le cure necessarie all'anoressia, sconfiggi anzitutto il nemico che è dentro di te, e poi sarai in grado di prendere le distanze da tutto ciò che non ti piace.

precedente

successivo