home cosa cerchiamo dipinti ciondoli il talismano scoperte lascia un segno

 

Annamaria

Chi ha vissuto la fine di una storia d'amore può capire il mio dolore, dolore intenso che toglie la vita perché ti lacera l'anima...

Ero sola in casa e piangevo e pregavo liberamente a voce alta... Stringevo tra le mani una statuina di S. Michele e chiedevo: Ma c'è qualcuno che mi ascolta? Ti prego, se  esisti davvero, dammi un segno... Nello stesso istante è arrivato un sms, in cui era scritto: ...mando il mio angelo a rimboccarti le coperte.

Ho sentito subito una grande pace, come se qualcuno mi accarezzasse dolcemente il cuore e lo liberasse dalla sofferenza.

Il giorno dopo sono stata letteralmente bombardata dal numero 44, numero associato a Yelahiah, il mio angelo... Questo numero è apparso per tutta la giornata e alla fine ho detto al mio angelo: OK, ho capito, ci sei...

Spero di vivere in futuro una storia d'amore appagante e duratura, ma soprattutto devo vincere una sfida con me stessa: superare il mio egoismo, che è stata causa di dolore per gli altri. Chiedo perdono a mio padre, a mia madre, a Maria, ai miei figli, a Massimo.

precedente

successivo