home cosa cerchiamo dipinti ciondoli il talismano scoperte lascia un segno

 

Letizia

Pensavo di averla dimenticata... invece c'è una bambina che piange dentro di me, nascosta sotto la polvere dell'indifferenza. Di giorno non si fa sentire, ma nel silenzio della notte, nel buio, ecco che torna il suo pianto. Ha bisogno di coccole e dolcezze quella bambina che piange e il ricordo di una tenerezza perduta, aumenta la sua angoscia..

Risponde lunadivetro:  

Letizia, tu ti aspetti che arrivi qualcuno a prendersi cura di quella bambina che piange. Aspetti che arrivi una persona gentile e premurosa a cullarla e calmarne il pianto, a darle quella dolcezza che ha conosciuto per troppo poco tempo... Ma nessuno può farlo, sai.

C'è solo una persona che può guarirla, che può placare la sua sete d'amore e di tenerezza... che in fondo non è altro che sete di vita. E quella persona sei tu.

E' scontato dirlo, forse lo sapevi già?

Sì, certo, in teoria. Ma in realtà, se tu già lo sapessi e ne fossi profondamente convinta, già avresti presto quella bimba tra le tue braccia e le avresti parlato, l'avresti rassicurata, le avresti promesso di prenderti, finalmente, cura di lei. Le avresti fatto sentire il tuo apprezzamento e la tua considerazione, le avresti promesso di agire - e di pensare e di parlare e di essere - a suo beneficio e non a suo danno. Ma alla base di tutto c'è la tua consapevolezza di quanto puoi fare, per lei e quindi per te stessa. Che aspetti dunque?

precedente

successivo