home cosa cerchiamo dipinti ciondoli il talismano scoperte lascia un segno

 

Evana - Milano

Mi sta molto al cuore una domanda mai risposta e riguarda proprio gli angeli: magari Lei ne sa di più: quando capitano le cose brutte, molto brutte (intendo atti violenti) alle persone buone o anche bambini innocenti dove sono stati i loro angeli, come mai che non li hanno protetti? Non riesco a spiegarmelo...

Risponde lunadivetro:

Ti rispondo con un’altra domanda. Cosa succederebbe se gli angeli custodi fermassero ogni volta la mano di eventuali aggressori? Se impedissero a chiunque di commettere un crimine contro il loro protetto? Semplice: nessuno potrebbe più fare del male a qualcun altro, perché verrebbe subito bloccato. Nessuno sarebbe più libero di agire e di mettere in atto le proprie intenzioni.

Un angelo custode non può impedire ad un essere umano di commettere un’azione malvagia: agendo in questo modo annullerebbe il libero arbitrio. E, senza libero arbitrio, il nostro passaggio sulla terra sarebbe del tutto inutile, perché la nostra esistenza richiede che dobbiamo confrontarci col male.

Allora in cosa consiste la protezione dell’angelo?

L’angelo custode protegge, molto più spesso di quanto ci rendiamo conto, da ciò che può succederci accidentalmente, da molti guai che ci procuriamo o che causiamo senza volerlo. Non sempre lo fa, è vero: impedisce il danno solo quando ancora non abbiamo portato a termine il nostro scopo di vita, quando ancora è fondamentale per noi proseguire il percorso terreno, a meno che quell’avversità non diventi fonte di un insegnamento ancora più alto.

Per lo stesso motivo, talvolta può anche fermare la mano di un aggressore, ma in questo caso è un’eccezione.

Ricordiamoci che anche ciò che ci succede di male può far parte dello scopo che la nostra anima, prima di incarnarsi, si è proposta di raggiungere. Non possiamo sapere ora a cosa servirà un nostro eventuale sacrificio. L’angelo rispetta il nostro disegno di vita, oltre alla libertà d’azione nostra e di chiunque altro.

precedente

successivo