home dipinti scoperte il talismano 72 angeli even-gallery chi sono

 

 

SFOGLIARE CON CLASSE...

 

LA PROVINCIA INCONTRA LA SCUOLA

 

 

Provincia di Olbia-Tempio

Assessorato alla Cultura

___________________

Sette appuntamenti con la lettura:

 

 

Venerdì 16 ottobre h. 10

Liceo Classico "Antonio Gramsci"

OLBIA

 

"LA RIVOLUZIONE SULLE BOCCHE"

a cura di

Manlio Brigaglia e Luciano Carta

 

 
 
 

 

Venerdì 23 ottobre h. 10

Istituto Tecnico commerciale
"G. Falcone e P. Borsellino"

PALAU

 

"BANDITI DI SARDEGNA"

di Franco Fresi

 

 
 
 

 

Venerdì 13 novembre h. 10

Liceo Classico "G. Garibaldi"

LA MADDALENA

 

"LA SOTTILE LINEA BLU"

di Massimo carta

 

 
   

 

Venerdì 20 novembre h. 10

Liceo Artistico

TEMPIO

 

"1970 - IL '68 GALLURESE"

a cura di

Mario Scampuddu e Salvatore Bianco

 

 
   

 

Venerdì 27 novembre h. 10

istituto IPPSAR

ARZACHENA

 

"LA BALLATA DELLA REGINA
SENZA TESTA"

di Federico Pace

 

 
   

 

Venerdì 4 dicembre h. 10

Liceo Scientifico "Lorenzo Mossa"

OLBIA

 

"LA MASCHERA, LA DONNA,
LO SPECCHIO"

di Bachisio Bandinu

 

 
   

 

Giovedì 17 dicembre h. 10

Istituto Tecnico
per l'industria - artigianato

OSCHIRI

 

"LE PAROLE ASSASSINE"

di Maria Antonietta Pirrigheddu

 

 
   
 

 

 L'Unione Sarda 01.12.09

 La Nuova Sardegna 09.12.09

 

Perché questo progetto

L'assessorato alla Cultura della Provincia Olbia-Tempio propone alle scuole superiori "Sfogliare con classe... La Provincia incontra la scuola", iniziativa culturale per la promozione della lettura. Attraverso un calendario di incontri con autori sardi si vuole collaborare con le scuole al fine di:

- avvicinare i giovani al libro (gli italiani leggono poco e i sardi purtroppo non fanno eccezione)

- far nascere curiosità e stimoli verso la conoscenza della propria realtà. Gli studenti potranno capire così come nasce e "vive" un libro, riflettendo sulle fasi di ideazione, realizzazione, lancio e diffusione dell'opera editoriale.

Apprezzare la buona scrittura, riconoscere le specificità della produzione letteraria a partire da quelle opere che ritraggono proprio i luoghi della propria esperienza: questi gli obiettivi su cui vogliamo scommettere. Tramite il confronto diretto con autori significativi i giovani gallurese sono chiamati a confrontarsi con il dibattito culturale e le tendenze letterarie sarde. Il calendario degli incontri si svolge fra ottobre e dicembre 2009: gli autori saranno presenti nelle scuole coinvolte nel progetto.

Abbiamo messo a disposizione degli studenti copie dei libri che verranno presentati, così che l'opera venga esaminata prima e l'incontro non sia solo un momento di apprendimento passivo, piuttosto un confronto ricco e stimolante.

 
 
 

Il saluto

Perché questa manifestazione? Perché, come Provincia, crediamo profondamente nel libro quale strumento per capire il territorio, valorizzare le identità locali e l'integrazione sociale.

Il potere del libro è incalcolabile, la lettura è il luogo del silenzio, dell'ascolto, oggi valori sempre più difficili da ritrovare. Il libro fa davvero entrare in punta di piedi nel mondo della cultura: ogni libro possiede un'anima, di chi lo ha letto e di chi lo ha scritto, di chi ha vissuto e magari sognato grazie alla sua lettura. Il libro come luogo dell'incontro, della nostalgia e del ritorno. Leggiamo parole che crediamo dimenticate, e invece fatalmente essi ci accompagneranno per tutta la vita.

L'impegno della Provincia assume oggi particolare valore: dimostra la vivacità del territorio Nord Est, pur in un momento così difficile sotto il profilo economico e sociale. Proprio negli studenti, il libro può e deve coinvolgere al massimo intelligenza e sensibilità: solo se inizieremo ad avvicinarci al libro guarderemo la realtà in modo diverso. Sarà, per usare le parole dello scrittore inglese Bruce Chatwin, come tornare da un lungo viaggio, scoprendo aspetti che ci appartengono ma che prima non sospettavamo. I libri, infine, come gli amici più veri e gli insegnanti più pazienti nel nostro cammino di crescita.

avv. Pietrina Murrighile,
Presidente della Provincia Olbia-Tempio

 

I dati dell'ultimo anno non sono confortanti: i ragazzi, i giovani italiani (non solo gli studenti, e non solo degli istituti superiori) leggono meno dei loro coetanei francesi, inglesi, scandinavi. Parliamo quindi del mondo della scuola, ma non solo.

Noi, però, non ci arrendiamo alla durezza delle cifre: se con "Sfogliare con classe", iniziativa della Provincia, saremo riusciti a rubare anche solo due ore della vostra attenzione, ad interessarvi almeno un po' verso le tematiche dello scrivere e della lettura, ad invogliare anche solo una decina di ragazzi a sfogliare e soffermarsi sulle pagine di un libro, avremo raggiunto il primo nostro obiettivo. Perché i successi più faticosi sono anche quelli più gratificanti.

prof. Francesco Carbini,
Assessore alla Cultura della Provincia Olbia-Tempio
 

 
 

.