home dipinti ciondoli scoperte il talismano even-gallery chi sono

 

Abbiamo intitolato questa serata "Respiri di Terra".
E' necessaria una spiegazione per questo titolo insolito ma non scelto a caso.
Perché la Terra "respira"?

Il suo respiro è la nostra arte. La nostra Terra - in questo caso Tempio - respira e vive attraverso i nostri racconti, la nostra musica, la nostra voce, le nostre danze.
L'arte, per noi, è gioia di esserci. Nell'arte respiriamo ed esprimiamo la passione che ci anima.
Respiri di Terra, appunto.

 

 
 

La casa dirrutta - di Piero Canu

Un racconto molto umano, che riporta ad un passato in cui tutto era difficile, e perciò più apprezzato. Si viveva con poco e niente.

Il lettore cercherà di riportare in vita la caratteristica dei narratori antichi. Un tempo non si raccontava come adesso, ma tutto ciò che si diceva era sentito e trasformato in "fola". Una fola reale, in questo caso.

 
   

Pruneddu - di Pasquale Ciboddo

Tra i personaggi che hanno accompagnato la fanciullezza di molti, uno in particolare ritorna alla memoria; o meglio ritorna alla memoria il suo inseparabile cestino colmo di uova che, per i monelli del quartiere, erano "ciuccìti".

   
 

Chicchi di grano - di A. Paola e Antonella Pischedda Oggiano

"Chicchi di grano" è un romanzo ambientato nel 1890 che germoglia, come il titolo, nei suoi intrecci amorosi e nei suoi intrighi, che davvero venivano organizzati e messi in atto alla perfezione. Le due scrittrici ci riportano indietro nel tempo facendoci conoscere quella che era la Tempio borghese di qualche secolo fa.

 
 

Il passo breve - di Francesco Pasella

Antonio, Arturo, Paolo e Marina possiamo essere noi. Noi che, carichi dei nostri problemi, pensieri e progetti, incontriamo sulla nostra strada tanti altri noi stessi senza mai stabilire un vero contatto, e senza mai accorgerci che in fondo andiamo tutti nella stessa direzione.

 
   

La presenza - di Maria Antonietta Pirrigheddu

Un racconto apparentemente duro ma - ahimé - reale. Ironico nelle descrizioni ma molto amaro nella sostanza.

E' la voce di una donna che interpreta mille altre donne

 
 

Laicu Roglia - di Franco Fresi

La vita e le leggende dei più famosi banditi vissuti in Sardegna a cavallo tra l'ottocento e il novecento vengono descritte da Franco Fresi in pagine dense e appassionanti. Laìcu Roglia è uno di questi.

 

clicca sulle foto per ingrandire

  

 

 

 

 

 

 

 

 La Nuova Sardegna 12.09.07

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 

 

 

 

 

 

   

.