home dipinti ciondoli scoperte even-gallery lo specchio chi sono
 

Clicca sulle immagini
per ingrandire

 

 

Venerdì 6 agosto 2010

TEMPIO PAUSANIA

 

 

 

IIa Festa di la Padda... timpiesa

 

 

 

negozi aperti, musica e cocktail
fino a tarda notte

 

 

La padda… che sarà mai??? I turisti che oggi invadono la città se lo chiedono a gran voce. Sono sorpresi, direi quasi straniti; la città di granito sembra una cittadina in pieno stile Far West. I negozi, addobbati con paglia e fieno, resteranno aperti fino a notte fonda, anche per dare un po’ di spazio a coloro i quali vogliono approfittare dei saldi estivi e far girare l’economia.

Ogni angolo è addobbato a festa; ci sono balle di fieno, vecchi carretti che originariamente venivano trainati da muli o da cavalli, i negozianti sembrano dei figuranti, vestiti con gilet di pelle, cappelli stile Far West, indossano stivali con gli speroni; qualcuno, in particolare, l’organizzatore della serata, Gianmario Azzena, ha pure la stella da sceriffo; gli altri, coloro i quali insieme a lui hanno organizzato la riuscitissima serata, sono dei semplici "cowboys and cowgirls"!

Che meraviglia vedere le strade del centro storico brulicare di gente; a memoria, una Tempio così gremita la si vede solo per la sei giorni di carnevale!

Corso Matteotti è un’immensa tavolata a cielo aperto, nell’aria impera l’odore della carne arrosto, salsiccia, carr'e coggju, e vino tempiese a volontà. Le persone, in maniera ordinata, attendono pazientemente il loro turno e loro, i ragazzi della classe ’64, madidi di sudore per il gran caldo della serata e per il fuoco della brace, dispensano sorrisi e cibo.

In Piazza d’Italia il maestro pasticcere Lorenzo e i suoi collaboratori friggono li frisgioli longhi e le persone sono in fila per accaparrarsi questa bontà gastronomica, tipica del periodo carnevalesco che, mangiata fuori stagione, è pure più buona. Nelle scalinate di San Pietro ci sono i maestri di Montepulciano che mostrano la lavorazione dei sigari toscani; poco più avanti, l’Onav ha allestito un banchetto e fa degustare i vini delle cantine galluresi: un ottimo passito, vino da meditazione, oppure il fermentino della Gallura o, ancora il Karana. Quale migliore connubio… bacco e tabacco… ora resta da trovare la Venere! E di Veneri a Tempio ce ne sono parecchie, c’è solo l’imbarazzo della scelta!

La via Mannu è la via degli artisti. A far da padrone di casa la Signora Vera Bruschi, vera icona della Tempio artistica, colei che ha aperto nei primi anni '70 la Galleria d’arte "Al Piede Scalzo", e la poliedrica Maria Antonietta Pirrigheddu, Mari per gli amici, nuova icona della tempio artistica, che con i suoi dipinti, i suoi talismani, gli angeli, i racconti è una vera risorsa per Tempio. L’ha intervistata per noi Antonio Masoni [...].

Solo loro, i tempiesi, potevano riuscire in questa impresa epica. Hanno saputo sfruttare la loro “nomea” negativa trasformando la stessa e facendole avere un’accezione positiva. I “paddosi” per antonomasia della Gallura, i boriosi, altezzosi, vanagloriosi abitanti di Tempio Pausania hanno qualche difetto (chi non lo ha, dopo tutto?), ma una grande, anzi grandissima virtù: quella di sapersi prendere in giro, quella di dileggiarsi, di prendere la vita con ironia e quella giusta punta di sarcasmo che rende i cittadini di Tempio unici nel loro genere.

Ascoltate le interviste della serata, anzi, della nottata perché con tutto il divertimento che c’era… si è finito per fare l’alba.

L’appuntamento è per il prossimo anno, sempre su questi schermi, sempre a Tempio Pausania. L’augurio da parte nostra è che venga bissato il successo di questa seconda edizione, magari dedicando a questa manifestazione più giorni… dopo tutto siamo o non siamo paddosi?

Servizio di Luana Vacca

per RadioTele Gallura

 

 

 

PROGRAMMA

 

dalle h. 19:00

Degustazione di vini a cura dell'ONAV
in collaborazione con il Club del sigaro "Il maledetto " di Montepulciano (lavorazione dal vivo e degustazione del Sigaro Toscano)

Frisgioli longhi (frittelle lunghe)

Grigliata

 

dalle h. 20:30

"Rodeo di la Padda" su toro meccanico

 

h. 22:30

Spettacolo con i Ratti Matti

 

 

EVENTI  COLLATERIALI

Via Mannu:

Mostra collettiva di pittura e arte in genere

Musica dal vivo e punti di ristoro

Espongono:

Cinzia Baltolu

Piera Bosich

Vera Bruschi

Roberto Casu

Giuseppe Gatto

Anton Giglio

Mimmo Giordano

Pier Mario Mureddu

Gigi Musa

Gianni Pinna

Maria Antonietta Pirrigheddu

Tomaso Pirrigheddu

Piero Romano

 

Via Amsicora:

Mercatini di piccolo collezionismo, filatelia, modernariato e antiquariato

 

Via Piave - Via Veneto:

Mostra Mercato di gastronomia locale

 

Via Gramsci - Largo De Gasperi:

Mostra Mercato di artigianato locale

 

 

 
 
   
 
   
 
   
 
   
 
   
 
   
 
   
 
   
 
   
 
   
 
   
 
   
 
   
 

.